Autori - Mostre Personali

Giorgio Ghisolfi

Giorgio Ghisolfi picture 0Polapaintings

MANIPOLAZIONI ANALOGICHE NELL'EPOCA DIGITALE

Giorgio Ghisolfi è un pioniere della manipolazione Polaroid sin dal 1983. Gli scatti esposti propongono elaborazioni eseguite in tempo reale e sul posto in Italia, USA e Germania, tra gli anni Ottanta e il Duemila. Gli originali, di dimensioni 8x9cm, sono stati sottoposti a scansione in alta definizione e ingrandimento con stampa su tela.

Ghisolfi ritrae di preferenza soggetti della quotidianità perché, come scrive Gotthard Schuh, "si fotografa solo ciò che si vede, e si vede solo ciò che si vuol vedere". La fotografia, del resto, oltre che uno strumento espressivo, è primariamente una modalità di relazionarsi al mondo.

Dalle famose auto cubane ai passanti di Berlino, alle nature morte, passando per Miami e Milano, la liquidità dell'immagine manipolata sembra metafora sia del famoso "panta rei" di Eraclito che di quel concetto di "società liquida" di cui parla Zygmunt Bauman. Forse è qui, in quel senso di movimento che deriva da un gesto pittorico, e nell'idea di manufatto artistico che a questo è connessa, che risiede il fascino di queste immagini ossimoriche: congelate, eppure perennemente fluide, come un quadro ancora fresco, fuggevoli impressioni di una realtà altrettanto sfuggente e provvisoria.

Giorgio Ghisolfi picture1

Giorgio Ghisolfi è illustratore, fotografo, regista e docente. Ha pubblicato su Progresso Fotografico, Zoom, Chiaroscuro, Living in Milan. Sue manipolazioni Polaroid sono state acquisite dalla Polaroid International Collection negli anni Novanta.

Il suo sito: www.ghisolfivisuals.com

© Oktoberfoto Foto Club Varese APS

Sede legale: Via Fratelli Comolli 10 - 21100 Varese - C.F. 95066370123

Search

X

FOTO CLUB VARESE

Tutti i Diritti sono riservati.
Leggere quanto specificato nelle sezioni "Disclaimer" e "Privacy"